“I morti non si perdono” di Antonella Carullo

Ho perso mio fratello Camine.
Ho perso mia nipote, Ilaria.
No. Non li ho persi.
Si perdono le cose.
Per distrazione, sbadataggine, incuria.
Le persone no, non si perdono.

Mio fratello Carmine mi ha lasciata.
Mia nipote Ilaria mi ha lasciata.
No. Non non lo hanno fatto.
Le persone lasciano altre persone quando finisce un amore, un’amicizia.
Quando non ci si ama più.
Carmine e Ilaria non volevano certo lasciarmi.
Mi amavano.

Mio fratello Carmine se ne è andato.
Mia nipote Ilaria se ne è andata.
No. Non se ne sono andati.
Carmine quando andava via per lavoro poi tornava.
Ilaria quando è andata a Londra poi è tornata.

Mio fratello Carmine è morto, Ilaria è morta.

Ma non se ne vogliono andare.
Non ci vogliono lasciare.

Stann sempe ccà.

E chest’è.

Pubblicato da

Ex-giocatrice di calcio, appassionata di Napoli e del Napoli. Amo scrivere 🖋

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...