BLOG

Mi piace scrivere e condividere sentimenti

Kafka e la bambola viaggiatrice

A 40 anni Franz Kafka, che non si era mai sposato e non aveva figli, passeggiava per il parco di Berlino quando incontrò una bambina che piangeva perché aveva perso la sua bambola preferita. La bambina e Kafka cercarono la bambola senza successo. Kafka le propose di incontrarsi di nuovo lì il giorno dopo, per […]

Continua a leggere

ME PARE AJERE

Só passate nove anne, ma a me me pare ajerequanno comme a tutte ‘e dummeneche bussaste ‘a porta d”a casa ‘e mammà.Só passate nove anne, ma a me me pare ajere quanno sott’all’arco d”a porta mammà te salutaie e danneto nu bacio te dicette (comme sempe te diceva):“Statte accort. Arracumannate a Maronna. “Só passate nove […]

Continua a leggere

ANNO NUOVO di Giuseppe Carullo

Na vota Gennaio m’era amico, me purtava nu desiderio nuovo dint’ ‘a nu suonno antico, na frennesia lucente ‘ncopp’ ‘a ddoie labbra rosa. Mò, Gennaio, è pe mme ‘o primmo grano ‘e nu rusario ‘e penziere, ianco e friddo comm’ ‘a n’acquasantiera, e ‘mmita a pregà stu core ca spisso sbaréa. Giuseppe Carullo, Nustalgia

Continua a leggere

DILLO A ME

Non nascondereil segreto del tuo cuore,amico mio!Dillo a me, solo a me,in confidenza.Tu che sorridicosì gentilmente,dimmelo piano,il mio cuore lo ascolterà,non le mie orecchie.La notte è profonda,la casa silenziosa,i nidi degli uccellitacciono nel sonno.Rivelami tra le lacrime esitanti,tra sorrisi tremanti,tra dolore e dolce vergogna,il segreto del tuo cuore. R. Tagore

Continua a leggere

TU

M’hè regalato nu suonno pe’ te fa’ penzà, parole nove pe’ te fà chiammà, suspire annascuse pe’ te fà aspettà, e na vranca ‘e spine pe’ te fà desiderà. Giuseppe Carullo

Continua a leggere

Vulesse ancora

Stasera vulesse pruvà ancora, n’ata vota ancora, ‘a stessa gioia ca pruvavo tantu tiempo fa, quanno ancora tutte quante ‘nzieme aspettavamo ‘a mezzanotte, pe brindà a ll’anno nuovo. E po’ vulesse vedé ancora a papà, assettato ncopp ‘a pultrona, appicciarse na sigaretta e calmo calmo cummentà ‘o discorso d’o Presidente cu Carmine, ‘o figlio suojo […]

Continua a leggere

L’ULTIMO NATALE

Ricordo tutto questoin questo giorno che è sempre stato speciale,in questo giorno che ho sempre amato festeggiare,perché nel futuronon potrà mai esserecome quello che ricordo. Non mi manca peròla malinconia necessariaper augurarvi un felice Nataleanche senza palle appese all’albero,anche senza luci e senza tovaglia,perché pur dimenticandoricordiate che Natale è sempre Natale. Auguri di cuore a […]

Continua a leggere

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...