L’immaginazione

Dalla finestra tua son quì a immaginare l’incanto dei tetti nell’alba di quest’ora, il fumo frettoloso che sa già dove andare come un folletto bianco li avvolge e li colora. E’ ferma e silenziosa l’acqua fredda del lago, si mostra come un letto che ospita le foglie i rami sono secchi ridotti a un fil […]

Continua a leggere

Furtuna

M’hè regalato nu suonno pe’ te fa’ penzà, parole nove pe’ te fa’ chiammà, suspire annascuse pe’ te fa’ aspettà. Giuseppe Carullo, 1953

Continua a leggere

TRAMONTO

Ah, comm’è triste sta chitarra mia, mo ca sta abbandunata ‘nfaccia ‘o muro. Mo ca pe’ mme tutt’è malincunia e l’uocchie sò lucente e ‘o core è scuro. Guardo stu sole che tramonta, ‘o sole che more lentamente. E penzo a tte, Bene passato, e cerco ddoie parole pe’ na poesia ca te parlasse ‘e […]

Continua a leggere