L’assenza

L’assenza non è un concetto astratto. Sbaglia chi pensa si tratti solo dell’ostinata sopravvivenza di un ricordo evanescente. L’assenza ha una propria dimensione fisica, è qualcosa di tangibile che arriva ai sensi. A volte si nasconde nella fragranza di un profumo rimasta imprigionata in un armadio vuoto, altre volte rimane impressa su un cuscino e […]

Continua a leggere

HOTEL SILENCE di Audur Ava Olafsdottyr

Quest’autrice ha un vero talento nel descrivere emozioni e sentimenti. È riuscita a entrare nella mente e nel cuore di un uomo solo, segnato da mille sfighe (la moglie l’ha lasciato, confessandogli che la figlia che hanno avuto insieme in realtà non è figlia sua, la madre è affetta da demenza senile e la sua […]

Continua a leggere

RECENSIRE LIBRI?

Molti autori emergenti si cimentano, attraverso i loro blog, a scrivere commenti – alcuni addirittura recensioni – sui romanzi che hanno letto, allo scopo di guidare quelli che li seguono nella scelta del titolo giusto da acquistare. Un po’ li ammiro, perché stanno sempre “sul pezzo”, come si suol dire, dimostrando di avere sempre le idee chiare […]

Continua a leggere

MANO NELLA MANO

Osservava spaesato il proprio riflesso che lo fissava di rimando da una vetrina di giubbotti troppo eleganti e costosi. Trance da pre-shopping o più probabilmente inebetimento da iper-vita. Ecco cos’era quell’espressione ebete che si era appena scoperto scalfita sul volto. La passività nell’accogliere il flusso del suo destino lo aveva segnato anche fisicamente, nelle rughe […]

Continua a leggere

IL CIELO SOPRA TUTTI

Un giorno di sole la più piccola formica mai esistita uscì per la prima volta dal più piccolo formicaio del mondo, drizzò le sue minuscole antenne verso l’alto e pensò: “Sono quasi invisibile persino agli occhi dei miei simili, tuttavia il cielo ha deciso di non escludermi; è sceso fino alla mia altezza e inizia […]

Continua a leggere