The legend of the neapolitan “pastiera”

Legend has it that every spring the siren Partenope emerged from the waters of the gulf to greet the people of Naples, cheering them with songs of love and joy. Once her voice was so melodious and sweet that all the inhabitants were fascinated and kidnapped: they rushed to the sea moved by the sweetness […]

Continua a leggere

GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL’IMPEGNO IN RICORDO DELLE VITTIME INNOCENTI DELLE MAFIE

Voglio celebrare questa giornata con i versi di Peppino Impastato, una delle tantissime vittime che la mafia ha fatto nel nostro paese, ricordando che oggi è anche la giornata mondiale della poesia. E venne da noi un adolescentedagli occhi trasparentie dalle labbra carnose,alla nostra giovinezzaconsunta nel paese e nei bordelli.Non disse una sola parolané fece […]

Continua a leggere

When Naples tells

The soul of Naples opens up to those who are willing to seize it, and since then he remains enchanted, almost a prisoner. That soul unfolds through the ancient streets, accompanies the gaze and the senses, it arrives in the squares framed by the alleys, rises in the domes of the churches, without getting lost […]

Continua a leggere

L’ATTESA RIPAGA

Dobbiamo vivere il gelido inverno, per poter apprezzare la primavera. E il bosco deve essere freddo e silenzioso, prima che il pettirosso inizi a cantare. I fiori devono giacere sepolti nell’oscurità, per poi germogliare e fiorire. E il sole più dolce e caldo, compare dopo il temporale e le tenebre. Autore sconosciuto

Continua a leggere

PAURA DEI SOGNI

Tu hai paura del potere dell’immaginazione. E ancora di più, hai paura dei sogni. Hai paura della responsabilità che potrebbe cominciare nei sogni. Però non puoi evitare di dormire, e se dormi, i sogni verranno. Quando sei sveglio, puoi anche riuscire a controllare l’immaginazione. Ma non puoi mettere a tacere i sogni.Murakami

Continua a leggere