Il poeta se ne va di Giuseppe Carullo

Pomeriggio piovoso di dicembre.Il carro funebre si muove lentamente.Il Poeta se ne va.Ma la gente che passa frettolosa lo ignora.Il popolo che ha fischiettato le sue canzoni,che canta ancora i suoi ritornelli,non lo sa.E passa indifferente.Non discorsi, non orazioni commemorative.Solo qualche lacrima dei figlie la piccola folla dei parenti.Nient’altro.Il Poeta se ne vae intorno alla […]

Continua a leggere