Il treno, e me, e la mia moleskine

Le note cominciano e salgo i gradini mentre iniziano ad essere convinte e nitide. Non sento più i graffi metallici del treno, il giorno comincia con quel pezzo e io e loro, la gente, ci accalchiamo nel vagone e contro i finestrini.Guardano i miei capelli (li voglio lunghi poi cambio colore qualcosa di mio di […]

Continua a leggere