SENZA PIETRE NON C’È ARCO

Ieri sera, mentre aspettavo l’ascensore, guardando le colonne del mio palazzo mi è tornato in mente questo passaggio delle “Città invisibili” di Italo Calvino. È il caso di ripassare la lezione. Marco Polo descrive un ponte, pietra per pietra.– Ma qual è la pietra che sostiene il ponte? – chiede Kublai Kan.– Il ponte non […]

Continua a leggere

Kafka e la bambola viaggiatrice

A 40 anni Franz Kafka, che non si era mai sposato e non aveva figli, passeggiava per il parco di Berlino quando incontrò una bambina che piangeva perché aveva perso la sua bambola preferita. La bambina e Kafka cercarono la bambola senza successo. Kafka le propose di incontrarsi di nuovo lì il giorno dopo, per […]

Continua a leggere

LE MEZZE VERITA’ di Elizabeth Jane Howard

Ambientato e scritto alla fine degli anni sessanta del secolo scorso, “Le mezze verità” (Fazi editore) tratteggia l’affresco di una famiglia – marito e moglie alle loro seconde nozze e i figli di primo letto di entrambi – colta nel momento in cui i figli lasciano il nido. La trama: Browne-Lacey ha da poco sposato […]

Continua a leggere

IL DOLORE PUO’ AVERE AMICI

Oggi vi parlo di “Rosalie Lightning”, un viaggio nel regno dei morti per riuscire a cantare di una figlia che non c’è più. E’ molto difficile trovare le parole per recensire questo straziante memoir di Tom Hart, fumettista e illustratore americano sposato con un’illustratrice e padre di una bella bimba bionda: Molly Rose, morta per […]

Continua a leggere

“L’orologio dalle lancette blu” di Alberto Libeccio

Devo premettere che mi sono approcciata alla lettura de L’orologio dalle lancette blu con molta curiosità, trattandosi dell’esordio letterario di una persona che conosco bene e che mai avrei immaginato potesse un giorno cimentarsi con la scrittura di un romanzo. E invece, è succieso! Ed eccomi qui a parlarvene. Come scrive Giovanni Rivera nella prefazione […]

Continua a leggere