“Aria nova” di Antonella Carullo

Sta trasenn’a Primmavera

e l’addore ‘e chesta Terra, ca cierte mmeriuse chiammano puzza,
se spanne pe ll”aria.


‘Nfront’o mare stu core ca stà in pena
nu poco se sulleva.
Ma è n”illusione ‘o saccio.

Antonella Carullo

Pubblicato da

Ex-giocatrice di calcio, appassionata di Napoli e del Napoli. Amo scrivere 🖋

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...