” ‘A strada d’ ‘e suonne” testo di Giuseppe Carullo, musica del maestro Cioffi

Canta Sergio Bruni

Casa pe’ casa

passo pe’ passo

cunosco a ttè,

strada d’ ‘e suonne cchiù doce,

strada ‘e nu tiempo felice!…

Sona, maie stanco ‘e sunà,

stu rilorgio d’ ‘a Cchiesa…

n’ha visto ‘e vocche ‘e vasà

sta funtana curtese…

Mò, ca so’ n’ombra che torna,

chi penza cchiù a mmè?

Chella ca mò nun me sape,

che maie po’ sapè?

Strada d’ ‘e suonne amate,

strada d’ ‘a gioventù,

comme t’aggio perduta?

Nun m’arricordo cchiù!

Iuorno pe ghiuorno

nu mese… n’anno…

Ch”e conto a ffà?…

Aggio aspettato sunnanno…

Aggio campato, murenno…

Core a chi maie può cuntà

tutt”e llacreme amare?…

Ah, si putesse parlà

chella luna straniera!…

Mò, ca so’ n’ombra che torna,

chi penza cchiù a mmè?

Chella ca mo nun me sape,

che maie po’ sapè?

Strada d’ ‘e suonne amate,

strada d’ ‘a meglia età,

comme t’aggio perduta?

… Ma chi s’ ‘a po’ scurdà?!

Piedigrotta “Cioffi” 1954

Incisa da Sergio Bruni su dischi “La voce del Padrone”

Da Alberto Berri su dischi “Vis Radio”

Pubblicato da

Ex-giocatrice di calcio, appassionata di Napoli e del Napoli. Amo scrivere 🖋

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...