The legend of the neapolitan “pastiera”

Legend has it that every spring the siren Partenope emerged from the waters of the gulf to greet the people of Naples, cheering them with songs of love and joy. Once her voice was so melodious and sweet that all the inhabitants were fascinated and kidnapped: they rushed to the sea moved by the sweetness […]

Continua a leggere

“Te piace ‘o presepio?”

Steva trasenno Natale. L’anno, si m’arricordo bbuono, era ‘o 2011, quanno a Ilaria le venette ‘a ‘nziria ‘e fa ‘o presepio. Ma no chille ca s’accattono a San Gregorio Armeno e po’ se sistemano ‘e pasture a comme vene, no. Essa ‘o vuleva fa cu ‘e mmane soje, essa vuleva fa ‘o presepio napulitano comma […]

Continua a leggere

CASA CAVALLO

Ogni volta sorridendouno solo è il pensiero nella sua testa.Uno solo, fatto di due parole:casa cavallo. Ilaria Iodice

Continua a leggere

San Gennà, miettece ‘a mana toia

Il 19 settembre del 2015, l’Associazione “Le Due sirene” nel corso di una cerimonia pubblica consegnò al quartiere di Porta Capuana l’edicola votiva dedicata a San Gennaro, restaurata in ricordo di Ilaria Iodice con i fondi messi a disposizione dalla famiglia e quelli raccolti grazie a una campagna di crowdfunding lanciata tra la cittadinanza con […]

Continua a leggere

Parthenope

Parthenope non ha tomba, Parthenope non è morta. Ella vive, splendida, giovane e bella, da cinquemila anni. Ella corre ancora sui poggi, ella erra sulla spiaggia, ella si affaccia al vulcano, ella si smarrisce nelle vallate. È lei che rende la nostra città ebbra di luce e folle di colori; è lei che fa brillare […]

Continua a leggere