IL RACCONTO DELL’ANCELLA – Margaret Atwood

cOME TUTTI GLI STORICI SANNO, IL PASSATO è UN GRANDE SPAZIO BUIO, COLMO DI ECHI. LE VOCI CHE CI RAGGIUNGONO DI Lì SONO INTRISE DELL’OSCURITà DELLA MATRICE DA CUI PROVENGONO E, PER QUANTO CI SI PROVI, NON SEMPRE POSSIAMO DECIFRARLE CON ESATTEZZA ALLA LUCE PIù CHIARA DEL NOSTRO TEMPO.

Pubblicato da

Ex-giocatrice di calcio, appassionata di Napoli e del Napoli. Amo scrivere 🖋

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...