Il mito di Miseno

Allor che giuntiNel secco lito in su l’arena stesoVider Miseno indegnamente estinto;Miseno il figlio d’Eolo, ch’araldoEra supremo, e col suo fiato solo Possente a suscitar Marte e Bellona.Era costui del grand’Ettor compagno,E de’ più segnalati intorno a luiCombattendo, or la tromba ed or la lanciaAdoperava Ettore ancise, come ardito e fido,Seguì l’arme d’Enea: chè non fu […]

Continua a leggere